comment 0

ritagliarsi un angolo di paradiso

Quando il tuo lavoro che definiresti come “quello vero”, quello per il quale hai studiato e hai investito risorse emotive, economiche e fisiche assolutamente non trascurabili comincia a starti stretto, non puoi far altro che rovistare nei cassetti delle tue vecchie passioni e liberarne qualcuna. Una, magari la più polverosa e nascosta delle altre, in punta di piedi prende forma e comincia a contaminare il tuo spazio. Ecco che non sei più solo un professionista ingessato nel suo settore ma una persona che crea! C’ho messo una vita per permettermelo!

L1010205

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...